Disco News, Magazine
Make It Last Forever

Di prossima pubblicazione la ristampa del mitico album Make it last forever, l’unico da solista della cantante Donna McGhee.

Make it last forever, pubblicato originariamente dall’etichetta Red Greg Records nel 1978, è stato considerato per molti anni il “Sacro Graal” della musica disco.

A lungo fuori catalogo è da sempre un album molto ambito dai collezionisti. Negli ultimi anni sono state pubblicate varie ristampe dell’album, quella più recente, che uscirà ufficialmente il 22 novembre 2019, è dell’etichetta inglese Red Greg/We Want Sounds

Make it last forever è un album di rara bellezza, prodotto ed arrangiato da due grandi della disco, Greg Carmichael e Patrick Adams. La voce celestiale di Donna McGhee ha fatto il resto. Sono cinque i brani contenuti nell’album. 

Innanzitutto la title-track Make it last forever, brano di una sensualità conturbante in cui Donna McGhee si esprime al meglio.

Do As I Do e Mr Blindman sono le uniche canzoni ad essere state realizzati anche come singoli.

It Ain’t No Big Thing è invece un brano fatto apposta per il dancefloor più raffinato.

Poi c’è I’m a lovebug, brano che Donna McGhee aveva già interpretato con i Bumble Bee Unlimited. 

Donna McGhee a sinistra con i Bumble Bee Unlimited

Donna McGhee inizia a cantare  all’età di dieci anni nel coro diretto dalla nonna.

Entra a far parte della Fatback Band proprio negli anni in cui vengono pubblicati i loro migliori album, Raising Hell (1975 Spring Records) e Night Fever (1976 Spring Records). Donna è anche la voce dei gruppi Universal Robot Band e Phreek.

Tra le tante canzoni da lei interpretate ricordiamo in particolare Bus Stop con la Fatback Band e May my love be with you con Phreek.

Dopo il suo album da solista Make it last forever Donna ha realizzato un singolo intitolato You should have told me (1981 Obago Records).

Di Make it last forever ne abbiamo parlato proprio con Donna McGhee.       

 

Donna, ci piacerebbe sapere perché hai deciso di diventare una cantante.

“Mi sono resa conto che Dio mi aveva benedetto con un talento, la mia voce. Quando anche alcuni esponenti dell’industria musicale l’hanno capito, ho iniziato il mio viaggio musicale”.

Ci puoi raccontare come è nato Make it last forever? 

“Firmai un contratto con Red Greg Records e dopo aver registrato alcuni album insieme a Bumble Bee Unlimited e Universal Robot Band, il produttore Gregory Carmichael, proprietario e fondatore di Red Greg Records, è venuto da me chiedendomi se volevo fare un album solista. Accettai ed è così che è nato l’album Make It Last Forever”.

Donna McGhee nel videoclip di Bus Stop

Hai dato voce a grandi nomi della disco, Fatback Band, Bumble Bee Unlimited, Universal Robot Band, Phreek e molti altri. C’è una canzone che ricordi più di ogni altra?

“Tutte le mie registrazioni sono speciali per me, ovviamente la canzone Do The Bus Stop con la Fatback Band è stata l’introduzione alla mia carriera musicale”.

Stai lavorando a qualche nuovo progetto?

“Ora sto lavorando a diverse nuove canzoni, in collaborazione con mio marito, Ulric Hodge, che non è solo un produttore ma anche un chitarrista professionista. Stiamo lavorando con altri grandi produttori e artisti che verranno presentati al termine del progetto. Sto viaggiando molto sia negli Stati Uniti che all’estero offrendo ai miei fan la musica che preferiscono e con cui sono cresciuti”.