Disco News, Magazine
Jazz Dance Fusion

La presentazione di questo nuovo album è molto azzeccata: “Non pensate alla fusion come ad un tipo di musica jazz elettrico, quanto piuttosto ad un insieme di differenti tipi di musica… brasiliana, funky, vocal, groovy e latin. Tutto questo è contenuto in un unico piccolo grande set”.

Il DJ Colin Curtis, che festeggia 50 anni di attività dietro alla consolle (collaboratore di Ian Levine al Blackpool Mecca negli anni d’oro del northern soul) cura una eccezionale compilation dedicata proprio alla fusion, quella fatta apposta per il dancefloor. 

Già negli anni ’70 molti artisti jazz si sono cimentati con la musica da ballare ma di questo ne parleremo più approfonditamente un’altra volta.

Questa volta segnaliamo “Colin Curtis presents Jazz Dance Fusion” appena pubblicato dall’etichetta Z Records (guidata da Dave Lee aka Joey Negro) in cui sono egregiamente “assemblati” i brani più ballati sulla scena UK jazz e funk.

Ecco la tracklist: 

Richie Cole – New York afternoon

Michele Hendricks – What’s going on

Dom Salvador – Image

Dom Um Romão – Ponteio

Emanuel k. Rahim & the Kahlias – Spirit of truth

Harold Ousley – El exi-hente

Charlie Earland – Murilley

Bill Hardman – Samba do brilho

Mark Murphy – Empty faces

Dom Um Romao – The angels

Erik Kloss – The samba express

Ron Eschete – To let you know I care