Disco News, Magazine
Disco Soccer

Viene ristampato l’album del cantante africano Buari intitolato Disco Soccer.

Sidiku Buari è un artista proveniente dal Ghana che, dopo una carriera nel mondo dello sport, si è cimentato con la musica da discoteca proprio negli anni di maggior fulgore. 

Come hanno ben illustrato Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano nel libro La Storia della Disco Music (Hoepli 2019) la disco music ha origini africane.

Buari pubblica per la RCA il suo primo album in pieno stile “afro” nel 1975. Essendo una cantante molto versatile, Buari avvia   successivamente importanti collaborazioni con il batterista jazz Bernard Purdie, con il bassista della Salsoul Gordon Edwards e con Steve Jerome della Sugar Hill. Queste collaborazioni sono molto preziose per Buari perché gli permettono di essere introdotte nei “salotti buoni” della disco music.

Disco Soccer viene prima pubblicato solo in Ghana dall’etichetta Polydor e successivamente, nel 1979, negli Stati Uniti da Makossa records.

Le sonorità tipiche dell’afro-funk che si possono ascoltare nell’album d’esordio (Buari, RCA 1975) vengono ammorbidite dal disco sound che alla fine degli anni ’70 caratterizzava molti album di artisti soul, funk e jazz. Siamo agli inizi della disco che negli anni successivi diventerà “boogie”. 

Il successo in discoteca per Buari arriva in modo particolare con due singoli contenuti in Disco Soccer: Koko Si e I’m Ready.

Entrambi vengono pubblicati in un unico disco-mix 12inch sempre da Makossa Records, label che aveva intanto deciso il suo “claim”: African Music Explosion – African Music Today.

Altri brani contenuti in Disco Soccer, tutti altamente ballabili, sono Feed My Body, It’s What’s Happening, Hard Times, Born With Music, African Hustle, Kinyi Ai Kawali, Adesa A, Minyo e Games We Used To Play.

Disco Soccer, ristampato dopo 40 anni esatti dall’etichetta britannica BBE Records, è disponibile in doppio vinile 180 grammi, realizzato utilizzando i master originali, con copertina originale e nuove note.